Pioneer CDJ-2000

CDJ-2000

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Evoluzione. I tempi che cambiano richiedono strumenti diversi: la selezione naturale premia il nostro nuovo lettore multiformato per la prossima generazione di DJ.

Sono trascorsi 15 anni dalla nascita del primo deck CDJ di Pioneer, che ha dato origine alla strepitosa serie CDJ-1000.

E ora è arrivato il momento di presentare una novità assoluta.

Di compiere un enorme passo avanti nella serie CDJ, vero standard di riferimento nel settore: CDJ-2000, il nuovo lettore professionale dell’era digitale.

Frizzante di nuovo DNA, questo modello è in grado di riprodurre la musica da sorgenti multiple, tra cui CD, DVD, dispositivi USB e schede di memoria SD.

Inoltre, è dotato di un software per la gestione dei database musicali dei DJ davvero rivoluzionario: rekordbox™. Basato sul concetto “Prepare & Perform”, rekordbox funziona (sia con il PC che con Mac) esattamente come i principali software di gestione dei database musicali, ma è caratterizzato da maggior creatività e facilità di utilizzo per i disc jockey.

Rekordbox consente ai DJ di prepararsi maggiormente prima dello spettacolo e introduce strumenti quali Hot Cue Bank e Quantize, per loop sempre sincronizzati alla perfezione. I DJ possono esportare dati su dispositivi USB o SD per accedere a vaste librerie di file musicali ed eseguire performance dal vivo, senza dover utilizzare nessun altra apparecchiatura e senza l’inconveniente di dover riallestire il cablaggio nel locale.

 

Non occorre neppure masterizzare i CD: basta semplicemente portare il dispositivo USB nel locale e collegarlo al CDJ, tutto qui.

La funzione Pro DJ Link, la prima del settore, consente la condivisione simultanea dei dati nei database e dei file di musica su un unico dispositivo USB o SD tra un massimo di quattro lettori, collegati con un cavo di rete LAN (local area network).

Altri elementi fondamentali del modello CDJ-2000 sono l’HID avanzato (human interface device) e le possibilità MIDI di controllo nativo dei DVS (digital vinyl systems) tramite USB. Questo lettore offre la massima qualità del suono di Pioneer attualmente disponibile, grazie ad un circuito di uscita dell’audio migliorato, un nuovo processore DAC Wolfson – per il piacere degli audiofili – ed una scheda audio integrata da 24 bit/48 kHz.

Naturalmente, il modello CDJ-2000 è organizzato come il suo solido, affidabile predecessore: il CDJ-1000MK3. Sebbene segua fedelmente le orme dell’MK3, ne potenzia le prestazioni, grazie allo schermo a colori più chiaro e grande del settore (ben 6.1 pollici).

Sotto allo schermo, la sezione a forma di onde Needle Search™/Needle Drop, anch’essa novità assoluta nel settore, offre tutta la comodità dello scorrimento diretto dei file, in un intuitivo formato hardware. Sommando a tali funzioni la manopola Jog, rinnovata e illuminata, ed il design globalmente migliorato, completo di maniglie per il trasporto e serratura Kensington, si ha l’innovazione digitale ideale, per prestazioni complete ed una sincronizzazione senza soluzione di continuità.